I bracci per giradischi Canova&Panto si applicano facilmente a tutti i sistemi di giradischi e di testina fonografica. Per i primi basta avere lo spazio sufficiente in lunghezza ed in altezza, per le seconde è opportuno saper valutare la frequenza di risonanza del sistema . 

I giradischi possono avere il telaio rigido o flottante, con trazione a cinghia o trazione diretta, mentre i bracci sono forniti nelle tre lunghezze 15-12 e 9 pollici, per soddisfare ogni esigenza.

Anche il cilindro-montante regolabile può essere fornito della lunghezza necessaria a raggiungere il proprio livello del piano di lettura, consentendo la massima personalizzazione .

Inoltre la connessione alla testina può avvenire attraverso 4 cavetti singoli oppure , su richiesta, mediante spinotto EIA a 4 pin.

Infine poichè i bracci sono disponbili nella versione carbonio ( bassa massa 13,7 g per TA15/C) e nella versione acciaio ( alta massa 20,2 g per TA15/S) è garantita la possibilità di accoppiamento ottimale rispettivamentesia  sia con le testine ad alta che a bassa cedevolezza.

Sull'argomento e' stato scritto molto, e a parte le preferenze personali che sono sempre importanti , siano esse tecniche che estetiche  , quello che possiamo raccomandare per la scelta del materiale costruttivo del braccio è la valutazione dell'accoppiamento con la testina mediante il calcolo della frequenza di risonanza, mantenendola entro i limiti 8-12 Hz( buono), 9-11Hz (ottimale) .

Nella sottopagina frequenza di risonanza (clicca per il collegamento) e' riportata una semplice modalita' di calcolo.

 

Alla fine quello che conta è l'ascolto . Nel seguito alcune applicazioni fatte , in continuo aggiornamento , che hanno riportato risultati ai massimi livelli. 

TA15/C (carbonio) su DENON DP5000

TA15/S (acciaio) su EMT930

TA15 acciaio e carbonio su LENCO L75

TA 15/C su giradischi Garrard 301 Grease Bearing.

TA 15/C su giradischi Garrard 301 Grease Bearing.